Buona Pasqua con sorpresa


3 commenti

 Anche per gli increduli - visto il meteo -, anche per gli atei, anche per chi è a dieta e non mangia la cioccolata, è arrivata la Pasqua e in questi tempi sconsolati sono dovuti come non mai gli auguri, auguri di cuore, davvero, sinceri e sentiti che tutti voi possiate vivere in salute, pace e serenità....ed anche con qualche soddisfazione che desiderate, nel lavoro o nella coltivazione delle vostre passioni. Proprio lì volevo arrivare: alla passione per la creatività, la mia e la vostra, che mi ha portato in questi giorni la piccola soddisfazione di raggiungere i 100 followers - è evidente che mi accontento di poco, ma qualcuno diceva che si deve gioire delle piccole cose, no?
E allora la piccola gioia di questo traguardo mi ha fatto decidere di dedicare un regalino craftoso alla centesima amica di blog Luzzy di Creativando, un regalino piccino picciò, ma fatto tutto con le mie manine e con tanta voglia di sperimentare e di riciclare.



 Immagino che ne abbiate viste, in qualche altro blog o su pinterest, di progettini pasquali con il riciclo del cartone delle uova, ma questa è la mia personale interpretazione: una mano di acrilico rosa e qualche esperimento di scrap casalingo sopra ed all'interno del coperchio. Il piccolo festone con le bandierine all'interno mi piace particolarmente ed è fatto con una bandierina rosa in stoffa cui ho aggiunto un piccolo timbrino rosa e con due bandierine create da me al pc, stampate e ritagliate, così come quella "It's spring time" sul coperchio. Quando non si ha materiale professionale, si può anche imprevvisare un pò di simil scrap, no?! forse è anche più divertente...




 All'interno ho sistemato qualche ovetto accoccolato in un batuffolo di ovatta e in un pirottino in tema, una piccola collezione di palline di carta, pon pon ed una mollettina all-pink, che Luzzy userà, se vuole, per i suoi prossimi progetti creativi, ed una simpatica pecorina di vera lana i un nido di tenera erbetta.....


 ma anche una mini ghirlandina di primavera, creata decorando un codino di topo rosa ed un nastro di organza verdolino con corolle, bandierine di carta e stoffa, una simpatica farfallina ritagliata a mano libera ed un coniglietto di legno. Da mettere intorno al monitor del pc, o sulla cornice di un piccolo specchio o alla spalliera della sedia della craft room, o dove altro si vuol portare un pò di primavera.


 Cosine piccine picciò, l'ho detto, a cui ho aggiunto per Luzzy una tortina delle mie realizzate con panni per le pulizie - manca la foto, perdonate. Tutto fatto con sincera allegria per un benvenuto di cuore alla mia nuova amica ed il desiderio di portare in giro un pò d'aria di questa primavera ritardataria e cocciuta.

Buona Pasqua a tutti!



Appuntamento con la torta


7 commenti

E' vero che in questo momento nella mia pentola stanno bollendo pasticci sperimentali di vari sapori - qualcuno lo avete già visto, qualche altro lo vedrete - ma una cosa è certa: sono sempre la tata delle torte, no? e qualche torta nel mio forno è sempre in preparazione. Questa è l'ultima nata.

Tre strati di morbidezza assorbente a base di pannolini e qualche regalino, come sempre, utile e divertente, acconciato a mo' di decorazione golosa; in particolare qui abbiamo, a partire dall'alto, un cappellino di lana ai ferri come topper, un body a fasciare lo strato più alto, decorato con un bavaglino, un sacchettino di amido da bagno, un cucchiaino prima pappa ed un simpatico pasticcino fatto con un paio di calzini verdini di spugna...quest'ultimo è il dettaglio che mi piace di più della composizione e che la mamma destinataria troverà senz'altro molto utile - almeno questo è l'unico tipo di calzino che la mia scimmietta non riesce a ridurre ad un rotolino accartocciato in cima al piede della tutina....sono caldi e veramente aderenti!


Lo strato centrale è decorato con un asciugamano che ospita il ricamo a punto croce di un simpaticissimo bruchetto, opera della mia mamma - osservazione tra le righe: ma perchè non vi ho mai mostrato qualcuno dei miei lavori a punto croce?! mah, non saprei, ma non è mai troppo tardi....- mentre alla base è fissato un giochino colorato per la dentizione. Bel corredino, no?!


E poi c'è la dedica-strocca, come sempre ( i letterati sono pregati di astenersi dalla lettura; i teneroni giocherelloni come me, invece, sono autorizzati a procedere!)

Col cappello e le scarpotte
piano piano vien di notte
a salutare un bel bambino
un bruchetto; è Agostino.
Caro Brando, lui ti porta
per festeggiare una strana torta
di arancia,  panna e di confetto
ma non da mangiare; è per diletto
che ha messo insieme pannolini
cosette carine e due calzini
in forma di un dolce multistrato
e che sia dietetico è dimostrato.
E' ricco solo di 1000 auguri
di tanti lieti giorni futuri
di abbracci teneri e affettuosi
e di dolci sogni quando riposi
ma solo una cosa di certo si sa:
che sarai sempre l'amore di mamma e papà!

Peter Pan Birthday Party: i party favour


13 commenti
Voglio esordire con una petizione a favore del bel tempo, una danza del sole, un rito sacrificale in onore della Primavera, fate voi, sono aperta ad ogni proposta, ma,  per carità, basta pioggia, non se ne può più, specialmente con due bambini piccoli, che devono depurarsi dall'influenza e rimuovere dai visini  quel colorito palliduccio da zucchine cresciute in serra!

Va bhè, meglio non guardare fuori dalla finestra e procedere con la carrellata sulla nostra festa a tema Peter Pan. Oggi si parla di party favour!
Come sapete il party favour è un regalino che si usa consegnare ai partecipanti al termine della festa, un pò come si fa con le bomboniere per matrimoni e battesimi: un'usanza a mio avviso molto carina, anche perchè, almeno dalle mie parti, non è troppo diffusa e genera, quindi, particolare entusiasmo nei destinatari.
Qualcuno potrebbe dire: "Dopo tutto che inviti le persone, sei tu a far loro anche il regalo!?" Intendiamoci, il party favour è più che altro un pensiero, un gesto e si ottengono ottimi risultati anche con pochi spiccioli e un pò di fantasia soltanto.

Ecco il nostro regalino agli invitati:


un pò di disegni da colorare, naturalmente con i personaggi della fiaba, fermati da una fascetta di carta da pacchi, decorata con una figuretta di p.p. e un augurio Buon divertimento


+ 6 pastelli a cera, naturalmente lavabili, avvolti in una semplice velina verde e legati con lo spago


+ una scatolina di caramelle avvolta nella stessa velina e decorata con una fascetta personalizzata


il tutto presentato in una busta di carta fatta a mano e decorata con la citazione di Peter "Solo chi sogna può volare" ed un'etichetta di ringraziamento. Carino, no? almeno, ai nostri piccoli e grandi invitati è piaciuto!


Anche con questo post partecipo al 6° Let's Party Baby linky party della Creamamma Clara!

Peter Pan Birthday Party: ri-inviti


4 commenti
Lo so, vi avevo promesso una pioggia di post con le creazioni per la festa del mio ometto e poi....silenzio stampa! E' che il suddetto ometto si è trovato a combattere un duello con questa ferocissima influenza in circolazione durata 8 giorni ed 8 notti di febbre altissima, perciò non solo i preparativi hanno subito un arresto (ed anche la mia abitudine al sonno notturno, devo dire), ma addirittura la festa è stata rimandata di una settimana.


Ecco che, dunque, si sono dovuti rifare gli inviti, o meglio, dei promemoria più che altro, molto più semplici dei primi creati, per comunicare la nuova data. E poi, aspettate fiduciosi, che molto altro bolle in pentola...a pressione, visto il pochissimo tempo che ho.

Ora vi saluto, perchè c'è qui accanto a me una bambolina ad orologeria che tra poco suona la sveglia per la ciucciatina notturna ed io vorrei aver dormito qualcosina prima di rispondere all'appello!

Il riciclo aguzza l'ingegno o....


5 commenti
....o l'ingegno aguzza il riciclo? Uhmmmm, leggete e decidete voi.

PREMESSA n. 1 - questo post farà orripilare le esperte di scrapbooking, ma sappiate che non oso neanche lontanamente paragonarvi a voi, giuro!

PREMESSA n. 2 - la mia cara cuginetta Sara compie gli anni tra pochi giorni e so che è in procinto di acquistare da Mango (non è mia intenzione fare pubblicità, ma devo per forza citare il brand, sennò non si capisce l'ironia della trovata....) una giacca da indossare per la sua laurea. Ergo, ho pensato di regalarle un buono da spendere in quel negozio; peccato che i loro buoni siano spendibili solo online. Tocca, quindi, ripiegare sulla strategia della nonna: " Ti do i soldi e ti compri quello che vuoi!", ma con un pò del mio stile, eh!

PRIMA: poco libera nei movimenti a causa della poppante e orfana di materiali, trovandomi a casa dei miei, decido di lavorare di riciclo. E nel cesto dell carta da buttare, cosa ti trovo? Eccolo qua


"Vecchia scatola di pigiama, preparati! Diventerai un biglietto di auguri portasoldi!"

DOPO: ritaglia ritaglia, appiccica appiccica, stampa l'immagine da internet, un fiocchetto, due fiorellini di stoffa....e il gioco è fatto!



Per chi non l'avesse capito, il frutto che decora la taschina verde portasoldi è un mango e il biglietto gioca sull'ambiguità fashion brand / frutto tropicale: non sarà sottile ironia anglosassone, ma il gioco di parole mi piaceva e mi ha ispirato.

CONCLUSIONE: mi sono proprio divertita, la cugina ha apprezzato e ai miei detrattori chiedo comprensione. Dopo tutto, che potevo fare con una scatola da pigiama, un paio di forbici e un vasetto di vinavil?